venerdì 30 agosto 2013

"Cerchi Scambiati" di Rosanna Marazia: presentazione a Matera

Rosanna Marazia
CERCHI SCAMBIATI
L’ArgoLibro




Presentazione
Domenica 1 settembre 2013 ore 19,00

MOSTO
Osteria della Birra
Via Ridola, Matera

Presentazione e intervista a cura di
Milena Esposito

Recensione critica a cura di
Isa Lacasa

Lettura di brani scelti a cura di
Emma Stano

per tutte le info sull’opera

Durante la presentazione sarà offerto un aperitivo.

Per informazioni:



4 commenti:

  1. Una prosa suggestiva, a tratti onirica, chefa piombare all'improvviso in un serrato confronto con sè stessi. Una lettura emozionante...

    RispondiElimina
  2. amenta liliana9 dicembre 2013 20:43

    un libro dove la poesia più bella l'ho trovata nella prosa. Le descrizioni poetiche si intrecciano con una spiccata sensibilità propria di chi ha fatto della lettura una scuola di vita e di conoscenza dell'animo umano...

    RispondiElimina
  3. angela riccardi11 dicembre 2013 11:16

    Dalla lettura colgo tutta l'intensità e la delicatezza che caratterizzano il racconto, avrei voluto abbracciare l'autrice in quel gesto ci sono "cerchi scambiati"..

    RispondiElimina
  4. Vitangelo Lorusso15 dicembre 2013 07:36

    La storia che dà il titolo all’opera racconta con straordinaria empatia l’altra faccia del mondo delle badanti. Il linguaggio è fluido, scorrevole, intimo e minuziosamente descrittivo, tanto da richiamare la sinestesia e consentire di sentire i profumi, toccare gli oggetti e provare le stesse emozioni dei personaggi.
    Dall’intero racconto traspare nitida la fiducia nel prossimo, “nell’altro” vissuto come “peculiare” mai diverso.
    “Vertigine apparente” accende le emozioni, anche qui emerge la fiducia e una grande ammirazione per lo straordinario il mondo femminile, forte e complesso. Deliziosa la descrizione dei personaggi e la capacità dell’autrice di commuovere.
    Le poesie trasmettono una visione diversa, sempre intima e capace di destare profonde riflessioni, dolci, amare sempre comunque autentiche e legate alle mille sfaccettature dell’animo umano: la famiglia, la vecchiaia, la bellezza della vita raccontate con forza e senza pudore.
    Il libro è nella mia borsa, lo rileggo senza stancarmi e ogni lettura svela e induce nuove intime riflessioni.

    RispondiElimina