lunedì 14 agosto 2017

A Torchiara torna il Laboratorio di scrittura creativa di "StoryRIDERS"


StoryRIDERS - Terza edizione 2017
Laboratorio GRATUITO di scrittura ri-creativa
con Paolo Albani

Torchiara, Palazzo Baronale
1/2/3 settembre 2017 ore 15.00-17.30


Info e prenotazioni ai numeri 
334 5454314 e 334 6299035

MEZZO MINUTO DI RACCOGLIMENTO - LABORATORIO DI SCRITTURA RI-CREATIVA
Le parole in quanto oggetti, manufatti si possono plasmare, manipolare offrendoci con ciò l’opportunità di sorprendere il linguaggio nei suoi aspetti più singolari, anomali e divertenti.
Come il designer deve conoscere le potenzialità del materiale (ferro, legno, plastica, ecc.) dell’oggetto che intende progettare, così per «giocare» con le parole, ovvero per usarle in modo originale al fine di costruire delle storie, è utile conoscere le potenze bifide, deflagranti del linguaggio. Acquisire questa conoscenza è possibile per via sperimentale, procedendo attraverso un esame a ampio raggio delle anomalie, delle stravaganze del linguaggio che si manifestano in forma di:
parola divertita (ad es.: giochi poetici, letteratura potenziale, ludolinguistica);
parola inesistente (ad es.: neologismi, lingue fantastiche, parole-valigia; false etimologie);
parola figurata (ad es.: tecnopegnio, parole in libertà, calligrammi, poesia visiva);
parola musicale (ad es.: fonosimbolismo, poesia sonora, linguaggi onomatopeici);
parola comica (ad es.: lapsus, nonsense, spropositi letterari, parodie scientifiche).
I giochi di e con le parole – come c’insegnano importanti scrittori giocatori, da Dante a Nabokov – sono uno degli strumenti più efficaci per affrontare seriamente i problemi della scrittura e familiarizzarsi con le esigenze di offrire a un testo narrativo una struttura, un ritmo, un respiro adeguati.
Il gioco con le parole si fonda sull’ambiguità nutriente del linguaggio (la frase del titolo di questo laboratorio si presta a una doppia lettura), sulle sue capacità combinatorie, a volte insolite e strambe, sulle sue potenzialità inventive.
Nel laboratorio si affronteranno alcuni aspetti bizzarri dell’oggetto-parola prendendo confidenza con diverse tecniche di manipolazione ludica del linguaggio come quella del lipogramma (scrivere un testo senza una lettera), praticata magistralmente da Georges Perec, o del rebus, muovendo da quelli realizzati da Primo Levi, facendo «esercizi di stile» alla Queneau, costruendo parole-valigia o neologismi sull’esempio di quelli creati da Luigi Malerba, formulando colorate permutazioni su un proverbio alla maniera di Toti Scialoja, stando in equilibrio sul filo teso di una metafora, ammaliati da André Breton, e altro ancora.

Paolo Albani, nota biografica
Paolo Albani (1946). Scrittore, poeta visivo e performer, dirige Tèchne, rivista di bizzarrie letterarie e non. Membro dell'Oplepo (Opificio di Letteratura Potenziale), è autore di racconti comico-surreali e di una curiosa trilogia di enciclopedie per Zanichelli: Aga magéra difúra. Dizionario delle lingue immaginarie (1994 e 2011; Les Belles Lettres 2001 e 2010); Forse Queneau. Enciclopedia delle Scienze Anomale (1999), Mirabiblia. Catalogo ragionato di libri introvabili (2003); per Quodlibet ha pubblicato il Dizionario degli istituti anomali nel mondo (2009), I mattoidi italiani (2012), L’umorismo involontario (2016) e in eBook Fenomeni curiosi (2014). Presente in antologie di poesia sonora, ha esposto in collettive di libri d’artista e di poesia visiva e non, fra l’altro, a Palazzo della Ragione di Mantova, Santa Maria della Scala di Siena, Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, Civica Galleria d'Arte Moderna di Gallarate, Casermetta del Forte Belvedere di Firenze, Palazzo Poli di Roma, Fondazione Magnani-Rocca di Parma, Papiermuseum di Düren (Germania), Museo de Arte Moderno di Buenos Aires, Galéria mesta Bratislavy di Bratislava (Slovacchia).


mercoledì 9 agosto 2017

Torna StoryRIDERS, torna il grande concorso!



Nell’ambito della terza edizione di “Storyriders – all around the stories – cunti e racconti”  che si terrà a Torchiara da venerdì 1 settembre a domenica 3 settembre, è indetto un concorso aperto a tutti denominato “Common People” che si svolgerà nel rispetto del seguente regolamento.


Art.1
Possono partecipare al concorso tutti i cittadini Europei che alla data di scadenza del bando avranno compiuto 18 anni di età.

Art. 2
Il concorso consiste nell'elaborare un prodotto che racconti una storia:  un testo scritto della lunghezza massima di 5 cartelle o una fotografia di un luogo del Cilento che ha suscitato un’emozione.

Art. 3
Tutti gli interessati a partecipare al concorso dovranno inviare l’elaborato a  info@storyriders.it

Art. 4
Tutti i materiali pervenuti in tempo utile, salvo quanto previsto al successivo art. 5, avranno il proprio spazio di visibilità nel corso dello svolgimento dell’evento StoryRiders.
Inoltre a discrezione della giuria le fotografie e le storie inviate saranno pubblicati sulla piattaforma digitale del progetto AHEAD (www.aheadproject.net) oltre che diffusi attraverso i canali di comunicazione dell’evento.

Art. 5
La scadenza del concorso è fissata nel giorno 30 agosto 2017.
Tra tutti i materiali pervenuti in tempo utile un’apposita Giuria di esperti presieduta da Milena Esposito formerà, a proprio insindacabile giudizio, una graduatoria dei migliori tre racconti.
Nell’ambito di Storyriders si svolgerà una cerimonia di premiazione che vedrà protagoniste le storie vincitrici che avranno anche visibilità sui canali stampa.

Art. 6
Tutti i partecipanti al concorso riceveranno un omaggio che potranno ritirare durante i giorni dell’evento Storyriders – dall’1 al 3 settembre 2017 – a Torchiara.
I 3 vincitori, 3 nella sezione video e 3 nella sezione racconti, 3 nella sezione fotografia, riceveranno come riconoscimento una targa oltre che il soggiorno per la data della cerimonia di premiazione, che si svolgerà domenica 3 settembre 2017.

Art. 7
Il presente concorso sarà pubblicizzato attraverso le forme più idonee, attraverso i media e i social networks.
La presente versione, aggiornata al 3/08/2017, annulla e sostituisce eventuali versioni precedenti, diffuse al solo scopo pubblicitario.

Art. 8
Con l’adesione al concorso, gli utenti cedono in via esclusiva gratuitamente all’ Ass. Culturale Ergo South, tutti i diritti di utilizzazione economica delle foto e i relativi contenuti di cui dichiarano di essere titolari.
L’Associazione Culturale Ergo South avrà, pertanto, il diritto di riprodurre con ogni mezzo, pubblicare, diffondere, commercializzare ed effettuare ogni utilizzo che ritenga opportuno, senza vincoli spazio-temporali e senza ulteriore autorizzazione da parte degli autori.

Art. 9
Ai sensi del D.P.R. 430 del 26.10.2001 art. 6, il presente concorso non è soggetto ad
autorizzazione ministeriale.
Per informazioni scrivere una e-mail all’indirizzo info@storyriders.it oppure telefonare al numero 075 5056985 o al numero 334 5454314.

  
Storyriders a Torchiara dall’1 al 3 settembre
Aperti i termini per partecipare al concorso “Common People”

Il borgo di Torchiara, nel cuore del Cilento, è pronto a trasformarsi dall’1 al 3 settembre nel paese delle storie con la terza edizione della rassegna culturale “Storyriders”. Giornalisti, scrittori, uomini di cultura si danno appuntamento nella storica piazza Torre, al Palazzo Baronale e alla dimora storica Borgo Riccio per confrontarsi e raccontare al pubblico le loro storie in una sorte di salotto itinerante nei luoghi più suggestivi del paese.
A grande richiesta, anche quest’anno, sarà riproposto “Common People”, il concorso letterario riservato ad aspiranti scrittori. La scadenza per parteciparvi è fissata al 25 agosto. Possono partecipare al concorso tutti i cittadini europei maggiorenni. Il concorso consiste nell’elaborazione di un prodotto che racconti una storia: un video della durata di massimo 3 minuti o un testo scritto della lunghezza massima di 5 cartelle o una fotografia di un luogo del Cilento che ha suscitato un’emozione.  Tutti gli interessati a partecipare dovranno caricare il prodotto video su una piattaforma di video sharing (YouTube, Vimeo, etc.) ed inviarne il link a info@storyriders.it, o inviare il racconto o la foto sempre a info@storyriders.it. Per tutti i dettagli e il regolamento del concorso è possibile consultare il sito www.storyriders.it. Presiede la giuria Milena Esposito di Argo Libro.
La kermesse culturale è organizzata dall’associazione Ergo South e dalla Pro Loco di Torchiara, in collaborazione con il Comune di Torchiara e con l’Unione dei Comuni Cilentani.

Antonio Vuolo
Ufficio Stampa Storyriders


lunedì 7 agosto 2017

"BOOKTOUR" con Assunta Corbo a L'ARGOLIBRO


Abbiamo sempre un motivo per essere grati!

Assunta Corbo
torna nel Cilento
e vi aspetta per la prima volta
a L'ARGOLIBRO!

Appuntamento a
GIOVEDÌ 10 AGOSTO ORE 19:00

BOOKTOUR
DIRE FARE RINGRAZIARE


Cos’è la gratitudine?
Come va “percepita”?
Scopriamolo insieme all’autrice del libro:



LIBRERIA L’ARGOLIBRO
Viale Lazio, 16
(Zona sud, adiacente Via Salvo D’Acquisto)
Agropoli (SA)
Infoline: 3395876415






Lunedì Poesia - Enrico Barigazzi

Wyndham Lewis, Ezra Pound, 1939

Il fabbro

Nacque all’improvviso
il canto poetico
nacque dalle pianure
abbracciate dai monti
nacque nella bianca casa
baciata dal sole
nacque dal suono
degli alberi e dal canto
delle aquile
nacque dall’azzurro limpido
del cielo e dalla purezza
dell’acqua pura
che cominciò a sgorgare
incessante per dissetare
deserti aridi di sogni
e piante dalle radici lunghe
solide

da Hailey si innalzò
una pira di parole scarnificate
che accesero il fuoco
di una gentil prosa
incendiaria, fiamme come lance
di una falange dell’Idaho
ad investir la vecchia
morente Europa stanca
avvizzita dalla debolezza
aristocratica di parole disperse
nel grande oceano
languido di poeti
divoratori di cuori

nella città dell’acqua eterna
il fabbro non spense la sua fornace
batteva il ferro della parola
plasmando forme nuove
segni verso un sentiero
percorso da folli esploratori
cercatori di nitide bellezze
che erigevan templi sopra il decadente
sfarzo di rovine vittoriane
ruppe la vecchia diga
di immagini di idee
elevando il suo canto
oltre l’oceano
toccando l’immortale
terra dove il verso
andrà a cercar rifugio
eternandosi nel ricordo
del suo messaggio.

*Poesia dedicata ad Ezra Pound


Per contattare l’autore: barigazzi.enrico@virgilio.it

"A Ezra Pound, il miglior fabbro" è la celebre dedica de “La Terra Desolata” di Eliot, che riprende Dante Alighieri, che nel Purgatorio definisce il trovatore Arnaut Daniel  “il miglior fabbro del parlare materno” (cioè della lingua volgare).
Enrico Barigazzi fa uno splendido omaggio a colui che fu definito, sempre da Eliot, “il maggior responsabile della rivoluzione poetica del Novecento”. “Il fabbro” riesce a richiamare tutto il valore di una poesia che si fa forza, limpidezza, energia: la miglior risposta possibile ad un mondo troppo intaccato da varie forme di decadenza.
L’arte sa essere forza efficace quanto e più di altre, nei cambiamenti personali e collettivi; lo sottolinea benissimo, Enrico Barigazzi, con versi che richiamano versi che ancora oggi influenzano il mondo poetico e non solo. Ecco la forza “sotterranea”, costruttiva e mai distruttiva, dell’arte!

Dello stesso autore: Cielo rosso d’Olanda

Scrivi poesie? Leggi il bando di Lunedì Poesia

Per i tuoi racconti brevileggi qui il concorso adatto per te!


mercoledì 2 agosto 2017

Caldo d'agosto? Immergiamoci nella freschezza del nuovo Segnalibro!





(cliccate sulle immagini per ingrandirle)

In questo numero trovate:

- le poesie di Montano Carrato ed Ernestina Carrato;
- i racconti di Elisabetta Mattioli, Annalisa Miceli e Pietro Rava;
- l’articolo di Giuseppe Salzano;
- le dodici poesie vincitrici della settima edizione del Concorso Nazionale per poesie brevi “KERAMOS”, autrici e autori sono: Laura Vargiu, Marisa Aneghini, Sandra Ludovici, Angela D’Angelo, Luigi Di Mieri, Gabriella Paolucci, Anna Fiorentino, Francesco Florenzano, Anna Maria Guerriero, Carmela Orefice, Carmine Mondelli, Luciana Paolillo;
- spazi dedicati alla pubblicazione de L’ArgoLibro «Generazione 2.0 - Tra Centro e Periferia» di Annalisa Miceli, Elvira Sessa e Virgilio Colicino;
- recensioni dedicate alle pubblicazioni «L’isola di Ortigia» di Elisabetta Mattioli e «Ora che è tempo di sosta» di Angela Ambrosini;
- news sugli eventi di agosto che si terranno presso la Libreria L’ArgoLibro (spazio web dedicato www.largolibro.blogspot.it), a Ogliastro Cilento, a Castellabate, a Laureana Cilento;
- informazioni per aderire ai concorsi aperti a coloro che vogliono essere pubblicati sul Segnalibro (clicca qui);
 …e ancora curiosità, news, aforismi…

Vuoi offrire tantissima visibilità alle tue opere?
 e partecipa al Segnalibro, condividi la tua arte!

I nostri concorsi on line e cartacei ti aspettano, clicca sui nomi: