lunedì 14 aprile 2014

KERAMOS - LA TUA POESIA SU CERAMICA ARTISTICA

L’Associazione Artistica e Letteraria, "Gli Occhi di Argo", in collaborazione col Centro Artistico Guida, con il Patrocinio del Comune di Agropoli (SA), con l'intento di valorizzare i poeti emergenti, organizza la Quarta Edizione del Premio Nazionale di Poesia “KERAMOS”, il quale si articola nelle seguenti sezioni:
- Sezione A : Poesia dedicate alla Dea Madre e/o al Mito Greco.
- Sezione B : Poesia dedicate al fuoco e/o alla terra.
- Sezione C : Poesia dedicate al mare e/o alla luna.
- Sezione D : Poesia dedicate al Cilento.

L'argilla è la materia per fare la ceramica. Keramos, in greco, vuol dire "argilla" o meglio indica l'oggetto di ceramica finito. Nella mitologia Keramos era il dio protettore dei ceramisti cioè di coloro che lavoravano l'argilla. Dio notturno e mediterraneo del fuoco e della Terra. A lui è dedicato questo Concorso.
1. È possibile partecipare ad una o più sezioni con una sola poesia inedita per sezione (LUNGHEZZA MAX 8 VERSI, SONO CONSIGLIATI VERSI BREVI) da inviare via e.mail all’indirizzo: occhidiargo@hotmail.it corredata di allegato contenente i dati anagrafici, indirizzo completo, numero telefonico e la dichiarazione che l'opera presentata al Premio di Poesia “KERAMOS” è inedita e frutto del proprio intelletto.
3. Per ogni sezione alla quale si partecipa è richiesto un contributo di € 10,00 da versare sul conto Postepay:
FRANCESCO SICILIA
numero carta: 4023 6006 4045 4684
Codice fiscale: SCLFNC69E19A091G
4. Le poesie, con acclusa scansione della ricevuta dell'avvenuto versamento, devono pervenire entro e non oltre il 15 maggio 2014. La e.mail deve essere completata da tutti i dati dell'autore, incluso indirizzo e numero di telefono. L'oggetto della mail deve riportare il nome Keramos e la lettera della sezione o delle sezioni scelte.
5. I nominativi della giuria, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, saranno resi noti il giorno della premiazione che si terrà ad Agropoli (Sa) in periodo estivo; seguirà cerimonia di affissione delle Ceramiche Artistiche.
6. I vincitori saranno premiati con una Targa di Ceramica Artistica sulla quale sarà trascritta a mano la propria poesia, con la pubblica lettura durante la premiazione, con un Attestato di Merito e con la pubblicazione della poesia sulle copie de I 2MILA SEGNALIBRI.
7. Le Targhe di Ceramica Artistica saranno realizzate dallo Studio d’Arte Guida e non saranno consegnate agli autori ma, in una pubblica manifestazione, saranno affisse ai muri della Città di Agropoli.
8. Ogni poeta è tenuto a ritirare personalmente o tramite proprio delegato il premio assegnatogli. I premi non ritirati rimarranno a disposizione dell'organizzazione. N.B.: tutte le Targhe di Ceramica Artistica dei vincitori saranno comunque affisse ai muri comunali.
9. Tutte le spese di partecipazione restano a carico dei partecipanti.
10. L'organizzazione si riserva la facoltà di pubblicare e divulgare, a propria discrezione, gli elaborati pervenuti senza che gli autori abbiano nulla a pretendere come diritto d'autore.
I diritti rimangono comunque di proprietà dei singoli autori.
11. La partecipazione al Premio implica la conoscenza e la piena accettazione del presente regolamento, l'inosservanza costituisce motivo di esclusione.
12. In relazione agli articoli 13 e 23 del D.lg n. 196/2003, l'organizzazione del Premio assicura che i dati personali acquisiti vengono trattati con la riservatezza prevista dalla legge e saranno utilizzati esclusivamente per l'invio di informazioni culturali e per gli adempimenti inerenti il concorso.


domenica 13 aprile 2014

Date visibilità alle vostre opere!



I concorsi dell'Associazione "Gli Occhi di Argo" e della casa editrice "L'ArgoLibro" sono concepiti con l'intento preciso di moltiplicare la visibilità degli artisti che partecipano e, contemporaneamente, invitare gli artisti stessi e i lettori alla condivisione di opinioni, valutazioni, critiche costruttive. 
Scrivete poesie o racconti brevi? Non mancate agli appuntamenti settimanali con:



Cliccate sui nomi per leggere i bandi completi. Aspettiamo i vostri componimenti!

venerdì 11 aprile 2014

Il Maestro Roberto Scarpa Meylougan a "Caleidoscopio"



La musica per organo sarà la protagonista dell'appuntamento settimanale sul sito Internet www.radiopnr.it.
Nel "Caleidoscopio" che andrà in onda alle ore 20,30 di domenica 13 aprile il conduttore Andrea Bobbio proporrà l'ascolto di brani eseguiti all'organo dal Maestro Roberto Scarpa Meylougan, grande virtuoso dello strumento e collaboratore di radio e televisioni europee.
In programma musiche di Johann Sebastian Bach, G. Friederich Haendel e Dmitrij Sostakovic. Il concerto è stato registrato dal vivo in Ovada (Alessandria) il 6 luglio 2012. L'appuntamento è quindi fissato per domenica sera oppure, in alternativa, martedì 15 aprile, sempre alle ore 20,30.

Nuova Radio Pieve www.radiopnr.it (per l’ascolto cliccare sul logo “Play” nella colonna a sinistra, in corrispondenza del programma in onda)


Per contattare Andrea Bobbio: caleidoscopio07@libero.it 

domenica 6 aprile 2014

Lunedì Poesia - Monica Fiorentino



Il cielo sopra la guerra - poesie haiku


Pioggia -
fra ruote di papaveri
la primavera

Scomode_
le tue labbra sulla mia bocca
a finire

Nudo -
il cielo sopra la guerra
a gocciolare

Parigi di luna.
Fra le trame dei miei capelli.
I grilli e le rose.

Luna_le tue ali
a colare sul tuo petto rivoli
di lacrime: il dolore

Zucchero.
Le mie labbra a vestirsi
della tua bocca

Una farfalla
sul bianco marmo.
È colore

Visitate il blog www.lilithf.wordpress.com 

Per contattare l’autrice: angelo.dicarta@libero.it

La guerra di Monica Fiorentino ha le tinte dell’incomprensione e della distanza, che prendono la forma, in una delle immagini proposte particolarmente efficace, di pioggia che tutto inonda. Continua il “viaggio per immagini brevi” che questa autricie ci propone con slancio e passione, che traspaiono tra le righe.
Siamo alle soglie della primavera, quindi al “senso di rinascita” che si fa avanti, ma non mancano le contraddizioni e i ritoni al passato, proprio come nella primavera meteorologica, lanciata verso l’estate ma apera anche agli ultimi influssi invernali.
Le poesie di Monica Fiorentino ci parlano di tutto questo con versi aperti a varie letture, a varie interpretazioni, con immagini che nel cuore e nella mente del lettore si espandono e si moltiplicano. Tra papaveri aperti e lune parigine, tra piogge dure e farfalle (ancor più) colorate sul bianco marmo, lo stupore mai sopito nutre il cuore di questa grande artista.

Della stessa autrice:  “Ps. Ti amo - poesie haiku”


Scrivi poesie? Leggi il bando di Lunedì Poesia
Per i tuoi racconti brevileggi qui il concorso adatto per te!


venerdì 4 aprile 2014

È arrivato il Segnalibro di aprile!






Aprile 2014, questo mese il Segnalibro vi offre: 

- poesia di Maria Grazia Lupetti; racconti di Nicola Gregorio e Pietro Rava; articoli di Annalisa Miceli, Vito Rizzo, Giuseppe Salzano e Eufemia Griffo;
- spazi dedicati alle pubblicazioni di Emanuele Rossi («Come un comiglio bianco»), Giovanni Mautone («Racconti… dal mio punto di vista!»), Boris Vento («Una vita, un amore»);
- news sul bando di concorso, legato alle presentazioni estive de “Gli Occhi di Argo”, Liber da Mare Libri d’Amare;
- news sugli eventi di aprile che si terranno presso la Libreria L’ArgoLibro ad Agropoli, Salerno (spazio web dedicato www.largolibro.blogspot.it) e in altri luoghi;
- informazioni per aderire ai concorsi aperti a coloro che vogliono essere pubblicati sul Segnalibro;
... e tante altre curiosità!

Il Segnalibro moltiplica la visibilità per le tue opere.

e partecipa ai nostri concorsi!

mercoledì 2 aprile 2014

"Senza| tomica" ad Agropoli: una mostra da non perdere



Dal 3 al 15 aprile 2014, la palestra del Liceo “Alfonso Gatto” sez. Classica di Agropoli, in Via S. Pio X, ospita la mostra “Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari”, in versione “compact”. Organizzata e promossa dall'Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai.
Il primo appuntamento con Agropoli|Senzatomica è previsto per giovedì 3 Aprile ore 10:00 presso l’Auditorium del Liceo “Alfonso Gatto” sez. Scientifica sito in via Dante Alighieri, 388, con l'inaugurazione dell'evento al quale prenderanno parte il Sindaco del Comune di Agropoli che ha patrocinato l’evento, Francesco Alfieri; il dirigente scolastico del Liceo che lo ospita, Pasquale Monaco; e tre rappresentanti dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai che lo promuove, nelle persone di Anna Bambino, Maria Laura Chiacchio e Giuseppe Palatucci.

(tratto da www.infoagropoli.it)

Orari della mostra:
giovedì 3 aprile: 12.00-13.00 / 14.30-16.00
lunedì, mercoledì e venerdì: 9.00-13.00 / 15.00-19.00
martedì e giovedì: 9.00-13.00 / 14.30-19.00
sabato e domenica: 9.00.13.00 / 15.00-21.00

Info:
0974 1926198

324 9927557

martedì 1 aprile 2014

"Qualche volta vado a pesca nell'animo": presentazione

Giuseppe Milite
Qualche volta vado a pesca nell'animo
L'ArgoLibro Edizioni



Tra riflessioni e preziose scoperte, 
un'opera prima intensa e originale. 

Clicca qui
per info sull'opera

Presentazione
Via C. Pisacane, zona Porto
Agropoli (SA)

Sabato 5 aprile 2014 - ore 19,30

Recensione critica a cura di 
Olimpia Vano

Intervista all'autore a cura di
Milena Esposito

Letture di brani scelti a cura di
Anna Galderisi
Gennaro Amato

Intervento musicale a cura di
Bruno Manente

Per info:
3395876415

domenica 30 marzo 2014

Corso esperenziale in convento



Casa di ospitalità S. Antonio
Convento dei Frati Minori Capaccio (SA)

Luogo che favorisce la pace dell’anima e la riflessione con lo sfondo della valle dei templi di Paestum, il santuario della Madonna del Granato e il monte Calpazio.

Corso esperienziale in convento
MEDITAZIONE E PREGHIERA
PER GUARIRE

Don Damiano Modena, docente di bioetica
Patrizia Del Verme, psicologa psicoterapeuta
Aperto a tutti fino ad esaurimento posti
Il Creatore ci ha creati a sua immagine e somiglianza. La salute è un dono. Un dono che deve essere coltivato in modo attivo. Sono doverosi per noi la collaborazione e lo sforzo per conservarla e recuperarla. Nello stesso tempo ce la dobbiamo augurare come dono del cielo e della vita. Quando nonostante l’impegno della nostra libertà e la ricerca dell’apporto dei fattori determinanti la salute, ci visita la malattia, non dobbiamo perdere la calma né cadere in sensi di colpa, perché possiamo dirci “Ho fatto tutto quello che ho potuto” (L. George Gonzales 2003).
Fino a poco tempo fa si riteneva che la malattia fosse un fenomeno prevalentemente involontario: pertanto scaricavamo la nostra responsabilità sull’eredità genetica, sulla cattiva sorte, sulla cecità del destino, sui piani imperscrutabili di Dio. Ora sappiamo che gli atteggiamenti mentali, specialmente nei casi di stress, i pensieri, i sentimenti che custodiamo nel cuore, gli eccessi nel comportamento riescono ad alterare la salute. Alcuni specialisti sostengono che più dell’80 per cento delle nostre malattie organiche derivano dallo stress.
Molte ricerche mediche hanno dimostrato che la preghiera, ed in particolare la meditazione permettono di recuperare e mantenere la salute.
Il dr. Herbert Benson dell’Università di Harvard, che ha effettuato innumerevoli studi a riguardo, ha concluso che la meditazione produce effetti fisici molto concreti e misurabili:
- variazione del ritmo cardiaco: diminuzione della pressione arteriosa
- diminuzione del consumo di ossigeno
- riduzione dei livelli di colesterolo
- controllo del dolore, delle crisi di panico, dell’insonnia
- riduce lo stress generale e infonde serenità
- produzione di endorfine
- rafforza la terapia del cancro.
Questo corso esperienziale in convento, con l’aiuto del silenzio, dello scenario naturale e storico di Paestum di grande bellezza, avrà l’obiettivo di acquisire alcune conoscenze, modalità e tecniche per favorire l’equilibrio corpo-mente-spirito.
Rifletteremo su: della
salute, emozioni, pensieri, stress e psiconeuroendocrinoimmunologia
effetti della meditazione e della preghiera nelle malattie fisiche e dell’anima (ricerche
della medicina)
che cosa è pregare – forme di preghiera: di domanda, di abbandono…
Sperimenteremo: esercizi di consapevolezza – tecniche di meditazione: primo approccio alla mindfulness ( la “mindfulness” è la pratica di una attenzione consapevole, intenzionale e non giudicante alla propria esperienza nel momento in cui essa viene vissuta) - meditazione cristiana
Programma
Sabato 26 aprile ore 9,30 inizio corso - ore 11,00 coffee break - ore 11,15 ripresa corso - ore 13,00 pranzo-ore 14,00 ripresa corso-ore 16,00 coffee break-ore 16,15 ripresa corso – ore 17,00 fine corso

Il pranzo sarà con cibi della dieta mediterranea
venerdì 25 aprile è possibile soggiornare in convento dedicandosi:
- al trekking: raggiungendo una fattoria che vende prodotti tipici, se con guida e pranzo il costo è di 30 euro
- alla visita: del Centro storico di Capaccio Paese, del Santuario della Madonna del Granato, del museo e degli scavi di Paestum
Relatori
- Don Damiano Modena, docente di Bioetica all’Istituto di Scienze religiose della diocesi di Vallo della Lucania(SA), è attualmente parroco della chiesa di S. Pietro Apostolo di Capaccio capoluogo. È stato il segretario personale del cardinale Carlo Maria Martini da settembre 2009 fino alla sua scomparsa nell'agosto 2012. Autore di molte pubblicazioni sul Cardinale, ultima delle quali “il silenzio della parola” Edizioni San Paolo.
- Dr.ssa Patrizia Del Verme, laureata in Psicologia all’Università “La Sapienza” di Roma, è specializzata in psicologia clinica e psicoterapia ad orientamento psicoanaliticio e in varie tecniche psico-corporee e di rilassamento. È attualmente Dirigente Responsabile dell’Unità Operativa di Psicologia dell’ASL/SA del distretto Sanitario di Capaccio. Autrice di varie pubblicazioni di Psicologia.
Sede del corso: Casa di Ospitalità S. Antonio Convento dei Frati Minori Capaccio Paese (SA)
Prenotazioni ed informazioni: (entro il 22 aprile fino ad esaurimento posti). È possibile scaricare il foglio apposito dal sito: www.casaospitalitasantantonio.eu Tel.: 339/4455745 0828/1890457
e-mail: infocorsiconvento@virgilio.it

Per chi vuole soggiornare in convento nella giornata di venerdì, il pernottamento con pranzo e cena è di: 60 euro a persona in camera doppia o tripla con bagno interno (disponibili soltanto sei stanze), 50 euro a persona in camera singola o doppia con bagno esterno.
Per la partecipazione al corso è richiesto il pagamento di 45 euro (30 quota corso + 15 pranzo e coffee breaks) o di 15 euro per mezza giornata di corso tramite bonifico bancario intestato a: Prov. Religiosa Salernitano - Lucana dell'Immacolata Concez. dei Frati Minori, Via Convento, 2 - 84081 Baronissi (Sa) BCC di Capaccio filiale di Capaccio Scalo EU IBAN: IT53 P084 3176 1400 0000 1401 690. Va specificata la causale del versamento “ meditazione e preghiera per guarire” ed inviata tramite fax N. 0828/1890186 copia del bonifico e del modulo di prenotazione.
Il pagamento e l’iscrizione può avvenire anche presso il Convento contattando il sig. Gianpietro (tel.: 0828/1890457) entro il 22 aprile. È previsto uno sconto di 5 euro a persona sulla quota corso, per famiglie o gruppi di almeno 4 persone.

Se si rinuncia al corso, la quota verrà restituita eccetto quella del pranzo.

venerdì 28 marzo 2014

Appuntamenti immancabili a L'ArgoLibro!



Continuano gli appuntamenti con l'arte e la cultura presso la Libreria L'ArgoLibro ad Agropoli (Salerno).
Vi aspettiamo venerdì 28 e sabato 29 marzo in Viale Lazio 16 (adiacente Via Salvo DAcquisto, nei pressi del Centro per l'Impiego).
Cliccate sui link seguenti per tutte le info. Per maggiori informazioni telefonate al 3395876415.





Vi aspettiamo!

giovedì 27 marzo 2014

"Soli come il sole": continuano le presentazioni

Continuano con grande successo le presentazioni del romanzo “Soli come il sole” di Silvia Mentasti e Marco Durpetti, cliccate qui per tutte le info sull’opera.
Di seguito trovate l’invito per il prossimo appuntamento, che si terrà venerdì 11 aprile a Daverio (Varese), e le foto della scorsa presentazione, che si è tenuta presso la Sala Consiliare del Comune di Cantello.

Per contattare gli autori:
marcodurpetti@gmail.com








martedì 25 marzo 2014

Filastrocca per il compleanno



Un gradevolissimo omaggio da parte del poeta Enzo Gaia, che ringraziamo.

 Il nostro mondo è pieno di malanni,
la pace non è certo duratura,
le guerre sante fanno sempre danni
ed il futuro a molti fa paura.

Non sembra dunque giusto festeggiare
un altro numero della mia esistenza,
occorrerebbe invece meditare
e fare un serio esame di coscienza.

In un passato ormai fuggito via
ho provato ad andar controcorrente,
anche se questo pareva una follia
e m'ha isolato, a volte, dalla gente.

Ma ho per la pace davvero combattuto,
ho posto la giustizia in primo piano
oppure sono stato cieco e muto
credendo che il mio impegno fosse vano?

Spesso la solitudine ho indossato,
ho fatto a pugni con il mio destino
che ha voluto io fossi un impiegato
mentre tentavo di restar bambino.

Pur tuttavia, ancora per quest'anno,
forse verranno mesi più felici,
se io festeggio un nuovo compleanno
con coloro che so mi sono amici.

(Alla scrivania, 20 marzo 2014)

Enzo  Gaia

lunedì 24 marzo 2014

Lunedì Poesia - Enrico Barigazzi



Non dimenticare il vecchio Buk

Non dimenticar il vecchio Buk
sdraiato sotto il portico
una bottiglia in mano
lattine di mondo ai suoi piedi
mentre il sole passeggia nel cielo
un uomo passa con occhi lo insulta
non sa che è lui lo zotico
e la sua vita insulsa

Piange il vecchio Buk
non guardarlo si offende
è un pianto di uomo
le rughe che solcano il suo volto
nessun cavallo lo consolerà
forse la follia di una donna
la noia di un amore che ci attende
dietro cartapeste esistenziali

Immagina il vecchio Buk
bar sudici e alcol nei suo versi distillati
strade e testosterone in poesie disperate
barcollanti sul seno di una mamma lasciva
los angeles manicomio dalle porte girevoli
folle corsa verso un sogno bruciato
di astri raggianti d’incubo dalla realtà schiantati
mentre il tramonto brucia l’alba

Non dimenticar il vecchio Buk
sue parole come pistole
sparano tossiche realtà
contro cuori ovattatati
in un mondo di struzzi
ed occhi che non vedono
il sole.

R.I.P. Charles Bukowski


Per contattare l’autore: barigazzi.enrico@virgilio.it

È stato un artista decisamente “estremo” e controverso, Charles Bukowski, e come tale ha attirato simpatie e antipatie, approvazioni e condanne. Con questo splendido omaggio dal sapore nostalgico, Enrico Barigazzi ci invita ad avvicinarci alla profonda umanità di uno scrittore e poeta  compreso solo in parte, anche da chi si dichiara “fan”.
Ma forse questo è il destino di tutti gli artisti che sanno guardare “oltre”; ecco perché è da apprezzare ancora di più questo prezioso omaggio da parte di un altro artista, un’altra persona capace di guardare “oltre”.
Enrico Barigazzi è voce limpida che sa toccare la forza estrema di una scrittura scomoda e irritante, per chi preferisce adagiarsi nel “quieto vivere”. Smascherare le ipocrisie del sogno americano, che è il sogno di tutto l’Occidente, è doveroso per ogni artista che non desidera “adagiarsi”.

Dello stesso autore: Geisha

Scrivi poesie? Leggi il bando di Lunedì Poesia
Per i tuoi racconti brevileggi qui il concorso adatto per te!